Newsletter

Andrea Daminelli e Giacomo Zenoni nel 2016 fondano la start up Daze Technology, con l’obiettivo di superare la ricarica manuale dei veicoli. Depositano subito il brevetto della loro invenzione e iniziano la progettazione di DazePlug

Cosa succede se, dopo aver utilizzato la nostra auto elettrica, la parcheggiamo dimenticandoci di attaccarla alla presa di ricarica? Probabilmente il giorno dopo non potremo utilizzarla perché scarica. Per eliminare l’ansia della ricarica giornaliera, due ingegneri hanno ideato un sistema che automaticamente fa il pieno di energia alle auto senza bisogno di colonnine e cavi.

Andrea Daminelli e Giacomo Zenoni nel 2016 fondano la start up Daze Technology, con l’obiettivo di superare la ricarica manuale dei veicoli. Depositano subito il brevetto della loro invenzione e iniziano la progettazione di DazePlug.

Nel 2018 viene creato il primo prototipo funzionante e nel 2019 il sistema verrà commercializzato sul sito dell’azienda. Esso si basa su una “pedana” poggiata a terra nell’area del parcheggio, privato o pubblico che sia, connessa alla rete elettrica, che si attiva quando un veicolo elettrico si ferma su di essa. Anche se il parcheggio non è preciso, DazePlug con il suo “braccio” va a cercare il modulo montato sotto l’auto e vi si aggancia per avviare la ricarica.

Il sistema può caricare l’auto a 22 kW ed ha un’efficienza superiore al 98%, senza emissione di campi magnetici. Il tutto avviene senza che l’utente colleghi o attivi nulla. Il modulo montato sotto al pianale può essere installato in un paio d’ore e non esclude la possibilità di caricare l’auto anche da una colonnina.

Instagram
condividi su

scelti per te

Azienda orientata alla produzione circolare nello stile, nella scelta dei materiali e nelle soluzioni logistiche attuate

Un sistema per il monitoraggio strutturale di edifici e infrastrutture.

Start-up rivoluzionare che ha innovato la filiera del poliuretano espanso: riciclo e sostenibilità

ricerche correlate

Campo non obbligatorio per persone fisiche

Devi accedere per poter salvare i contenuti