Nicoletta Cottone | Ilsole24ore.com

Dai robot domestici a quelli spaziali. Ci sono 100 storie italiane dal sud al nord che raccontano tecnologie all'avanguardia in grado di migliorare la vita delle persone. Sono innovazioni applicate al quotidiano di tutti noi, ma anche alla sanità, all'industria e alla ricerca. È il Paese raccontato da Enel e Fondazione Symbola nel quarto Rapporto sull'innovazione Made in Italy "100 Italian robotics and automation stories", studio presentato a Roma dal presidente della Fondazione Symbola, Ermete Realacci e dall'amministratore delegato di Enel, Francesco Starace.

Realacci: «L'Italia è in grado di vincere qualsiasi sfida»

«Se si guarda l'Italia con occhi diversi si scoprono cose che altri umani non sanno leggere», ha detto Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola. «È così anche per la robotica che già oggi contribuisce a importanti filiere del Made in Italy come l'agroalimentare, la moda, il legno-arredo, la meccanica. Ed è attraversata dalle sfide del futuro, a cominciare dalla necessità di affrontare la crisi climatica, coniugando empatia e tecnologia». Le 100 storie del report raccontano, spiega Realacci, che «l'Italia è in grado di vincere qualsiasi sfida, grazie alla sua capacità di far sintesi tra funzionalità, bellezza, umanesimo, figlia di una cultura che nelle sfide tecnologiche più avanzate non dimentica la ricerca di un'economia e una società più a misura d'uomo, come affermiamo nel Manifesto di Assisi».

ALTRO

Devi accedere per poter salvare i contenuti