Newsletter

Nell’Appennino si possono osservare 32 diversi ecosistemi, di cui ben 12 esclusivi di questo territorio. A questa grande diversità corrisponde un’eccezionale ricchezza floristica e una combinazione unica di specie vegetali: qui convivono ad esempio specie con origine nord-europea, atlantica e delle steppe asiatiche, specie endemiche (la cui distribuzione è esclusiva solo di una porzione, più o meno piccola, di territorio), specie artico-alpine, mediterranee ma anche relitti glaciali e specie rare.
Se la Flora italiana, nel suo complesso, include 1371 specie e sottospecie endemiche, l'Appennino ospita molti di questi endemiti: dal ranuncolo dell’Appennino (Ranunculus apenninus), all’avena abruzzese (Avenula praetutiana) al paleo genovese (Brachypodium genuense) all’aquilegia lucchese (Aquilegia lucensis).

Guarda il video sull’Appennino

[Campagna sull’#Appennino promossa dal Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano e dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, monte Falterona e Campigna; realizzata da Symbola e sostenuta dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare]

Instagram
condividi su

scelti per te

ricerche correlate

ISCRIZIONE

Devi accedere per poter salvare i contenuti